Movimento 5 Stelle: con lo "Stato cattivo" Grillo varca il Rubicone

Scritto da: -

Per me, con questo post Beppe Grillo ha varcato il Rubicone. Si è messo dalla parte di Monti e delle teorie dominanti, quella religione che, personalmente, non vedo l'ora che tramonti.

grillorosso.jpg Leggevo un paio di giorni fa un post del prof.Bagnai, dal titolo “Ortotteri e anatroccoli”, sulle idee economiche proposte da Beppe Grillo. Così il prof:

Non posso nemmeno accostarmi a un movimento, non posso far entrare nel mio orizzonte mentale un movimento che oggi, il 30 luglio 2012 alle 22:35, appoggi una diagnosi sbagliata dei fatti (la colpa è del debitopubblico) per captare il consenso elettorale. Non posso, e credo molti non possano, per tre ben precisi motivi:
1)      perché la diagnosi è sbagliata (chiunque segua questo blog sa che nel meccanismo delle crisi fotocopia, nella trama del film già visto, il debito pubblico non c’entra un bel niente se non come sintomo finale della fase acuta);
2)      perché l’errore potrebbe non essere dovuto a ignoranza, ma a comportamenti tattici che sono leciti, ma nei quali è sempre più difficile riconoscersi, perché somigliano troppo a uno spregiudicato tentativo di scalata al potere;
3)      perché rivolgersi a questo elettorato con il messaggio debitopubblicocastacoruzzzzzionebrutto espone al rischio di farsi strumentalizzare in senso fortemente neoliberista e reazionario.

Mi sono detta, leggendo: tutto giusto, ma insomma, tutta questa tiritera è basata solo su un unico post di Grillo, e per giunta una frase raffazzonata e buttata lì per arginare l’attacco mediatico in corso contro di lui, mi pare quantomeno ingeneroso.

E invece.

E invece Bagnai entra a razzo nel nostro club delle Cassandre perché, neanche 48 ore dopo, un post sul blog di Grillo delinea (finalmente) la posizione politica del Movimento 5 Stelle in fatto di economia: lo Stato Cattivo.

Lo Stato è cattivo perché ci sono i corrotti, i tedeschi sono bravi perché invece sono incorruttibili, fanno bene a non prestarci i soldi perché noi rubiamo tutto, ed è giusto che siamo sottomessi e “facciamo pippa” (per dirla alla romana) dato che ce lo meritiamo. Manca solo il “tutti fannulloni” di bossiana memoria e il quadro tedesco-leghista è completo. Mai letto tanto indottrinamento in un colpo solo.

Per me, con questo post Beppe Grillo ha varcato il Rubicone. Si è messo dalla parte di Monti e delle teorie dominanti, quella religione che, personalmente, non vedo l’ora che tramonti. Essendo di bocca buona anch’io, come Bagnai, non escludevo di votare il movimento: ma se il pretesto della “Casta corrotta” serve a portarci in braccio al privatismo, al mercatismo, ai sacrifici umani in nome del debito, e soprattutto alla cancellazione dello Stato beh, non contate su di me.

Noi qui sappiamo tutto della catastrofe che ci sta piovendo sulla testa. Una tempesta perfetta: economia, finanza, popolazione, risorse alimentari, risorse minerarie e materie prime, energia. Noi tutti siamo consapevoli, persino chi non vuole ammetterlo, che dal cambio di paradigma non ne usciremo vivi senza lo Stato: perché da soli non ce la faremo mai, e neppure in mano a quei privati, banchieri o costruttori di TAV che siano, per cui siamo solo limoni da spremere.

Che il Movimento 5 Stelle (o chi per lui) abbia deciso di schierarsi dalla parte delle teorie che non ci serviranno a nulla, anzi di cui dobbiamo liberarci al più presto, è una mossa deleteria. Ancora di più: schizofrenica, perché Beppe e company conoscono benissimo i termini della posta in gioco, visto che è stato loro ampiamente spiegato da “nostri” autorevoli esperti della crisi sistemica e che più volte ne hanno parlato: qui, in piazza a Palermo, Grillo parlava di statalizzazioni. Di statalizzazioni! Un post di tale tenore, oggi, significa quantomeno che la mano destra non sa cosa fa la sinistra.

E questo perché sono buona e voglio ancora pensar bene.   (foto:infophoto)

Segui Crisis su Facebook

LINK UTILI

Movimento 5 Stelle: Casaleggio, tornatene subito dietro al computer

Elezioni: il Movimento 5 Stelle e il miracolo italiano

Vota l'articolo:
3.96 su 5.00 basato su 335 voti.  
 
Aggiorna
  • nickname Commento numero 1 su Movimento 5 Stelle: con lo &quote;Stato cattivo&quote; Grillo varca il Rubicone

    Posted by:

    Lasciamo da parte che le parole di Beppe Scienza linkate non sono le parole di grillo. E\' innegabile che il M5S sia stato praticamente l\'unico a schierarsi a difesa dei beni comuni /gestiti dai comuni, quindi dalle istituzioni) appoggiando pienamente i referendum dell\'anno scorso. Mi sembra ingeneroso dare del \"montiano\" a grillo solo perchè avvalla l\'ipotesi per cui, quello che siamo, è frutto anche dell\'incapacità culturale della nostra classe dirigente. Grillo non invoca meno stato, ma meno CORROTTI che infangano ciò che lo stato dovrebbe rappresentare ma così non è... c\'è una certa differenza. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 2 su Movimento 5 Stelle: con lo &quote;Stato cattivo&quote; Grillo varca il Rubicone

    Posted by:

    \"che dal cambio di paradigma non ne usciremo vivi senza lo Stato: perché da soli non ce la faremo mai, e neppure in mano a quei privati, banchieri o costruttori di TAV che siano, per cui siamo solo limoni da spremere.\"Come faremo a uscirne senza qualcuno che ti fotte tre quarti di quanto guadagni?Come ne usciremo senza chi ti manganella se protesti contro la TAV, il ponte di Messina, gli inceneritori...Come ne usciremo senza chi scatena guerre a destra e a manca, a carico nostro?Come ne usciremo senza chi garantisce con la violenza il monopolio sulla moneta ai banchieri dal quale derivano i loro poteri quasi assoluti?Come faremo senza quelli che nei tuoi post ti lamenti di continuo che sabotano le povere rinnovabili in tutti i modi?A Debbie: ma vaff... :\'DDai, ormai non fai più nemmeno ridere, siamo al patetico. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 3 su Movimento 5 Stelle: con lo &quote;Stato cattivo&quote; Grillo varca il Rubicone

    Posted by:

    P.S.:Come faremo senza le stragi si Stato?(aggiungetene anche voi, è facile! :\'D ).Due paroline su Napo orso capo e le trattative stato-mafia, Debbuccia cara? No? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 4 su Movimento 5 Stelle: con lo &quote;Stato cattivo&quote; Grillo varca il Rubicone

    Posted by:

    Per me l\'ha varcato già dal post di Benettazo di cui, per comodità vostra, riporto un osceno stralcio:\"E\' necessario, quanto prima, un contenimento coatto della spesa pubblica italiana, andando a colpire tanto i dipendenti statali, quanto tutte le autorità di rappresentanza, sia politica che istituzionale, che impattano profondamente sui bilanci italiani. Solo con un ridimensionamento consistente dei costi dello Stato, dell’amministrazione statale italiana, è ipotizzabile creare le premesse per un abbassamento consistente di decine di punti percentuali sulla tassazione diretta e indiretta per persone fisiche e imprese e poi, secondariamente, l’istituzione di benefici fiscali attraverso delle vere e proprie defiscalizzazioni di redditi e di profitti per le grandi multinazionali e per le grandi aziende che volessero venire a impiantarsi in Italia, in particolar modo nelle regioni del Sud, dando lavoro a tempo indeterminato.\" Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 5 su Movimento 5 Stelle: con lo &quote;Stato cattivo&quote; Grillo varca il Rubicone

    Posted by:

    a questo punto esiste solo Forza Nuova Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 6 su Movimento 5 Stelle: con lo &quote;Stato cattivo&quote; Grillo varca il Rubicone

    Posted by:

    ma quale casta corrotta, grillismo, demagogina, montismo... leggiti il programma del M5S, se sei una giornalista dovresti anche saper leggere. Ma a quale albo sei iscritta? Lazio? Uganda? mah... Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 7 su Movimento 5 Stelle: con lo &quote;Stato cattivo&quote; Grillo varca il Rubicone

    Posted by:

    Grillo come Monti? Rubiamo e quindi è giusto Monti?ma cosa dici????Sono solo tutte considerazioni schizzofreniche in quest\'articolo.Ciao Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 8 su Movimento 5 Stelle: con lo &quote;Stato cattivo&quote; Grillo varca il Rubicone

    Posted by:

    Deborah Bille \"ma che cazzo scrivi\"? http://ilpunto-borsainvestimenti.blogspot.it/2012/08/triste-blogosfera-occasione-persa.html Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 9 su Movimento 5 Stelle: con lo &quote;Stato cattivo&quote; Grillo varca il Rubicone

    Posted by:

    non sono d\'accordo, è innegabile che la nostra situazione sia stata creata dall\'incompetenza di una classe dirigente che ci ha indebitati fino al collo. Poi la crisi sistemica e globale è un\'altra cosa, anzi, è un insieme di cose che comprende l\'impossibilità di vivere al di sopra delle nostre possibilità e il debito pubblico è la conseguenza. Quindi, prima di prendersela con la cattiva Merkel, dovremmo cercare di ripulirci in casa. Che poi l\'euro sia convenuto ai crucchi, è innegabile.Tieni poi conto che sul blog di Grillo hanno spazio voci diverse, che tra l\'altro non la pensano tutte allo stesso modo. Quello di Benetazzo della scorsa settimana, ad esempio, conteneva cose senza senso, tipo la defiscalizzazione per le multinazionali. Il M5S è per la decrescita e per il consumo locale, per il km0. Le multinazionali sono un male. Infatti non troverai una cosa del genere nel programma del MoVimento, ma Benetazzo può pensarla così. Se parli con gli attivisti ti accorgerai che nessuno o quasi la pensa come lui su questo Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 10 su Movimento 5 Stelle: con lo &quote;Stato cattivo&quote; Grillo varca il Rubicone

    Posted by:

    Il debito pubblico e\' il risultato di un paese e di uomini incapaci a gestire la cosa pubblica in quanto non propria. Bisogna abbandonare l\' idea di mercato senza regole e senza limiti. Il futuro se ne avremo uno sara\' un ritorno ad un\' economia fondata sul lavoro, e non sul lavoro terziario, i servizi portano masse di persone che fanno un lavoro improduttivo dove servono solo perche\' uomini si sono inventati la loro utilita\'.Il debito va\' azzerato senza pagarlo, uscire dalla comuita\' europea, e cacciare milioni di delinquenti, professori universitari, economisti, politici ,imprenditori che hanno parlato senza verita\' ed hanno messo in ginocchio un paese che quando firmo\' il trattato di mastrict non aveva i requisiti, ma lo fecero la possibilita\' di speculare e arricchirsi. Ricordatevi questa parole: NON SIAMO MOLTO LONTANI DA UNA NUOVA RIVOLUZIONE FRANCESE, gli esiti potrebbero essere catastrofici.! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 11 su Movimento 5 Stelle: con lo &quote;Stato cattivo&quote; Grillo varca il Rubicone

    Posted by:

    Il M5S potrebbe essere l\' alternativa alla guerra civile, ma questo non si deve uniformare al sistema! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 12 su Movimento 5 Stelle: con lo &quote;Stato cattivo&quote; Grillo varca il Rubicone

    Posted by:

    E\' finita!!! La gente deve cominciare a lavorare e non a parassitare da mamma stato. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 13 su Movimento 5 Stelle: con lo &quote;Stato cattivo&quote; Grillo varca il Rubicone

    Posted by:

    bah beh bih boh buhForse diamo un po\' troppo rilievo a quello che finisce su quel blog. Vi ricordo che non molto tempo fa hanno ospitato un post che parlava di , aspetta cos\' era, scie chimiche? Oppure era per la medicina omeopatica hard, quella che sostiene che una provetta con diluizione di 10^400 e\' una medicina? Robe del genere, insomma. In quel blog finisce dentro di tutto, roba condivisibile, roba meno condivisibile, e anche vero e propio pattume. Vi invito a trattare quel blog per quello che e\', appunto un blog, dove sono in 5000 dentro a schiamazzare, ci sono circa 500 facinorosi che col movimento e le sue idee non hano granche a che fare, sono i soliti poveri di spirito che sciovinisticamente si attaccano al fondoschiena di un leader, purchessia, e si autonominano sue bodyguard, in questo modo tentando di dare un valore a se stessi, per riflesso.Ho provato a scrivere su quel blog e, come saggiamente dice Debora, a leggere davvero i post sono solo i facinorosi e quelli che casualmente son capitati in quei due minuti in cui il tuo post rimane visibile, prima di sparire nella massa informe, dato che il 99% di lettori di un blog NON legge i commenti. Il Movimento ha la sua forza e sua ragion d\'essere nelle persone fisicamente impegnate, non nel blog di Grillo. Personalmente, dopo quello che ho vosto fare con il signor Tavolazzi , ho perso fiducia nelle buone intenzioni del Comico e del suo sodale Casaleggio. Di personaggi che tentano di manovrare masse a proprio vantaggio ce ne sono fin troppe, purtroppo, ed il principio di sfiducia che vanno a piene mani elargendo verso tutte le forme di leadership deve A MAGGIOR RAGIONE applicarsi anche al signor Grillo e a Casaleggio. E guardate, che sono consapevole di quanto Grillo si faccia il mazzo girando e facendo comizi in lungo ed in largo per l\'Italia. Pure Bossi, ai suoi tempi faceva esattamente cosi, dovrei forse usare l\'impegno come metro della bonta degli scopi? Beh, quelli lasciate che sia io a decidere se sono giusti. Per quanto mi riguarda, auspico un Movimento che possa multiorganizzarsi anche a livello nazionale su piattafrome concorrenti e complementari a quella del Blog di Grillo e dei MeetUp.Mai affidarsi ad un \"capo\", per quanto virtuale. In un certo senso, anche Grillo e Casaleggio sono dei dipendenti assunti dalla popolazione, allo stesso modo di come lo si sostiene per i politici normali. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 14 su Movimento 5 Stelle: con lo &quote;Stato cattivo&quote; Grillo varca il Rubicone

    Posted by:

    \"Con sentenza del 12 luglio, la Corte di Giustizia della UE ha confermato il divieto di commercializzare le sementi delle varietà tradizionali e diversificate che non sono iscritte nel catalogo ufficiale europeo.Fin dal 1998 è in vigore una direttiva della Comunità europea che riserva la commercializzazione e lo scambio di sementi alle ditte sementiere (le note multinazionali) vietandolo agli agricoltori. Ciò che i contadini hanno fatto per millenni è diventato così, di colpo, un delitto\"Come, COME ce la faremo senza lo stato e il suo giog...ehm, illuminato intervento? :\'D Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 15 su Movimento 5 Stelle: con lo &quote;Stato cattivo&quote; Grillo varca il Rubicone

    Posted by:

    Vorrei dire che pur essendo un attivo sostenitore del M5S non ho condiviso l\'analisi di Beppe Scienza che, mi pare utile sottolineare, non ha alcun titolo per parlare a nome del nostro Movimento. Dalle informazioni che ho trovato mi sono fatto l\'opinione che questa crisi sia nata dalle banche e per salvare le stesse (o meglio il management strapagato che non sconta mai nulla) si sia scientemente deciso di mandare in rovina gli stati. Ovviamente le caste hanno le loro responsabilità ma non tanto quelle di non aver tenuto sotto controllo la spesa pubblica e anzi di averla incrementata per i loro scopi clientelari quanto per essersi prestate per meschino interesse personale a questo infame disegno. In Islanda li hanno scoperti, hanno impedito loro di portare a termine i loro disegni e li hanno anche incriminati. In queste azioni mi riconosco. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 16 su Movimento 5 Stelle: con lo &quote;Stato cattivo&quote; Grillo varca il Rubicone

    Posted by:

    \"Licio Gelli: \"La strage di Bologna fu causata da un mozzicone di sigaretta\". Comunque sempre Monopolio di Stato.\"(spinoza.it)Devi farne ancora di post così, Debbie: sono una manna... :\'D Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 17 su Movimento 5 Stelle: con lo &quote;Stato cattivo&quote; Grillo varca il Rubicone

    Posted by:

    Il blog di Grillo dice tutto ed il contrario di tutto, non bisogna stupirsi. Fra qualche giorno probabilmente ci sarà un articolo sul fatto che stiamo andano verso l\'estinzione di massa perché il petrolio sta finendo e che \"ci vuole più IDROGENOOO\" etc etc etc. Poi si ritornerà a parlare ancora della politica corrotta, e così via. Proprio perché così variegato, il blog di Grillo presenta molte informazioni e idee che altrove non si trovano, tuttavia la coerenza gli fa decisamente difetto. Ad ogni modo potrei essere d\'accordo con l\'articolo sulla \"Merkel cattiva\", non mi sembra che dica niente di strano, almeno dal punto di vista FINANZIARIO... salvo poi non dire che non è la finanza a far crescere il grano e ad ingrassare le vacche, non è la finanza a far sbocciare i fiori e ad irrigare i campi; ma quello, a quanto pare, lo sappiamo solo noi, ed è un altro paio di maniche.La vera ipocrisia è che Grillo, nel portare avanti la sua concezione di \"Stato brutto e cattivo, pooh!\", non ammette che la politica è corrotta perché gli italiani, IN MEDIA, sono particolarmente corrotti. Lo Stato, insomma, è espressione del loro stesso modo di essere. No mette gli italiani di fronte alle loro responsabilità; se lo facesse, lo voterebbero in pochi. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 18 su Movimento 5 Stelle: con lo &quote;Stato cattivo&quote; Grillo varca il Rubicone

    Posted by:

    @marcojackIn buona parte concordo con Benetazzo: comuni, provincie e regioni, per non dire i ministeri, sono piene di soggetti senza un perché o un ruolo tangibile, ma che percepiscono fior fiore di stipendi. Poi, anche se hanno una mansione, a volte non sono neppure in grado di mandare una mail. Tutto ciò è risaputo, non è pregiudizio nei confronti degli statali, che pure devono esserci, pena la caduta nell\'anarchia e quindi nella barbarie.La cosa che mi lascia perplesso sulla visione di Benetazzo è che, a tutti questi statali disocupati, poi bisognerebbe fargli fare qualcos\'altro... a dire il vero, sarebbe una buona occasione per la deurbanizzazione ed il ritorno alla campagna di buona parte della popolazione... anzi, secondo me, andrà proprio così. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 19 su Movimento 5 Stelle: con lo &quote;Stato cattivo&quote; Grillo varca il Rubicone

    Posted by:

    @injegnere\"La vera ipocrisia è che Grillo, nel portare avanti la sua concezione di \"Stato brutto e cattivo, pooh!\", non ammette che la politica è corrotta perché gli italiani, IN MEDIA, sono particolarmente corrotti. Lo Stato, insomma, è espressione del loro stesso modo di essere. \"E quindi dovrebbe giustamente far schifo alle persone oneste: il cerchio si chiude. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 20 su Movimento 5 Stelle: con lo &quote;Stato cattivo&quote; Grillo varca il Rubicone

    Posted by:

    Pur essendo uno statale (o forse proprio perché lo sono), sono pienamente d\'accordo coi post di Beppe Scienza e di Benetazzo. Qui non si tratta di eliminare lo Stato, o di privatizzare tutto (abbiamo già visto come è stato fatto, vedi Telecom), ma di ridurre enormemente gli sprechi, le clientele e le regolamentazioni inutili.Vi pare normale che la Sicilia abbia più operatori sanitari della Finlandia (con un\'efficienza non paragonabile...), o che le imprese private paghino almeno una ventina di imposte diverse, e abbiano obblighi come quello di effettuare corsi antincendio (anche per gli uffici), di pronto soccorso, analisi antistress del personale, certificati di tutti i tipi e potrei continuare?ZeroHedge.com stimava che negli USA (paese forse meno regolato dell\'Italia) il costo delle regole è di 1700 miliardi di $ all\'anno. Certo, non può ridursi a zero (sarebbe la giungla senza stato e senza regole), ma forse del 50% sì. Se avevo qualche dubbio se votare Grillo, questo post di Crisis me lo ha tolto. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 21 su Movimento 5 Stelle: con lo &quote;Stato cattivo&quote; Grillo varca il Rubicone

    Posted by:

    L\'articolo citato (il secondo) è un\'intervista a Beppe Scienza, non un post di Beppe Grillo. Se volete fare i giornalisti, non adeguatevi al pressapochismo del giornalismo italiano, Grazie. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 22 su Movimento 5 Stelle: con lo &quote;Stato cattivo&quote; Grillo varca il Rubicone

    Posted by:

    Ad essere duri e puri “non si tira carretto”. Mi ricordo in gioventù come ho lottato bene. Mi accontenterei anche solo che faccia saltare il coperchio. Scritto il Date —

 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Crisis.blogosfere.it fa parte del canale Blogo News di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano