L'uomo della Provvidenza.

Scritto da: -

Il primo ad accorgersene, del fenomeno da fine-dei-tempi in atto, è stato il mio amico Gordon dal suo Mysterium: col suo post Obama è un sensitivo? mi ha fatto alzare il sopracciglio, qualche giorno fa. Confesso infatti che un vago sentore di ciò che sta emergendo lo avevo avuto anch'io.

Negli USA la Obamamania sta lentamente scivolando oltre l'ammirazione per un politico, oltre anche il tifo da stadio: sta diventando culto. Autorevoli quotidiani riportano di gente che sviene al suo passaggio, altrettanto autorevoli blog titolano Il mistero del culto di Obama, e lo sfottono chiamandolo Colui che cammina sulle acque.  

Ma c'è chi va oltre, ed apre un blog che si chiama Barack Obama è il Messia, sottotitolando con una frase dello stesso Obama:

Una luce entrerà dalla finestra, un raggio di luce vi colpirà, sperimenterete un'epifania, e realizzerete improvvisamente che dovete andare al seggio e votare per Obama. Barack Obama, Lebanon, New Hampshire. January 7, 2008.

Manca solo John Belushi che grida "ho visto la luce!". Ma cosa è che sta spingendo tante persone ad andare al di là del normal behaviour di una campagna elettorale, e a gettarsi in ginocchio? Neanche a dirlo, è un classico sintomo di crisi. Negli USA sta mancando la terra sotto i piedi: le Borse crollano, il dollaro è carta straccia, l'occupazione scende, la benzina sale, le infrastrutture cadono a pezzi, i reclutatori mandano i ragazzi in guerra e la classe media sta scivolando sempre più rapidamente verso la povertà. Come sostiene la commentatrice Sarah Robinson, la gente ha creduto a una promessa e si è sentita tradita.

E quando l'insicurezza dei cittadini arriva a livelli insopportabili, eccoli invocare l'uomo della Provvidenza, il messia, il salvatore. La speranza irrealistica che il prossimo sarà quello decisivo, che cambierà tutto. E la disperazione fa il resto… rendendo la speranza culto.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
 
Aggiorna
  • nickname Commento numero 1 su L'uomo della Provvidenza.

    Posted by:

    Sento spesso una mia amica che vive negli USA, precisamente ad Aiken, South Carolina!Le chiedo quasi ogni volta come vanno le cose li'.... e stranamente lei mi racconta di supermercati sempre pieni di roba e gente che compra... di un'economia solida... e di un futuro altrettanto promettente! Le crisi e gli accadimenti che le descrivo non sembrano riguardare gli USA... ma forse... e' solo perche' gli Stati Uniti sono una nazione enorme! Forse da uno stato all'altro le cose cambiano radicalmente. Forse perche' li' da lei c'e' ancora molto verde... e la gente vive nel relax... a contatto con la natura!Non lo so... ma e' una senzazione strana. Noi abbiamo problemi gia' di nostro... ne subiamo tanti, direttamente e indirettamente, da oltre-oceano. Eppure li' da loro alcuni neanche se ne accorgono. E non credono a cio' che gli viene detto, descritto e fatto leggere!Sarebbe bello sapere se in altre zone degli USA avviene la stessa cosa... o se e' solo un caso isolato di una mamma che ha appena avuto un bel bambino!  Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 2 su L'uomo della Provvidenza.

    Posted by:

    a me è arrivato questo...   ;-)http://barackobamaisyourfriend.blogspot.com/ironico, ma in tema con il post Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 3 su L'uomo della Provvidenza.

    Posted by:

    Metodo sperimentale ragazzi: aspettiamo due o tre annetti.Se il soggetto è una brava persona, di sicuro muore saltando per aria. Se campa fino a fine mandato, è un manigoldo come gli altri.A patto che sia riuscito a farsi eleggere.  Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 4 su L'uomo della Provvidenza.

    Posted by:

    @BernardoAnke in Italia c'è crisi ma almeno dalle mie parti (Rimini) gli ipermercati e i grandi magazzini sono affollatissimi e gli scaffali pienissimi e le offerte tantissime, così come i luccikii e luci e faretti in una grande ingordigia energetica, in giro i SUV e le berline di prestigio non mancano etc etcGuardando le cose come appaiono non si direbbe ke ci sia crisi.Ma quindi questo ke vuol dire ???MAX_ALEX Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 5 su L'uomo della Provvidenza.

    Posted by:

    @ (1 e 4) ... eppure i ristoranti sono pieni..."Barak Obama mi ha dedicato la mia canzone preferita alla radio.""Barak Obama è tornato al cinema con me, anche se il film l'aveva già visto" Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 6 su L'uomo della Provvidenza.

    Posted by:

    quoto la risposta di Alessandro, credo che anche in Kosovo ci sia della gente che compra nei supermercati, la realtà è che tutti noi dobbiamo sperare in un presidente che rimedi ai danni enormi creati da Bush e dalla sua amministrazione. Speriamo davvero. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 7 su L'uomo della Provvidenza.

    Posted by:

    Ecco da chi provengono le maggiori donazioni alla campagna del nuovo Messia Barak Obama http://www.amcham.it/_document/articoli/amcham_oss_elez_usa_2008_rap1.pdf:• Soldi raccolti nei primi 9 mesi: $80.256.427• Soldi spesi: 44.169.236• Cash disponibile: 36.087.191• Dove raccoglie di più (area metropolitana): Chicago ($8.612.967), NewYork ($6.925.004), Washington, DC ($5.782.597)• Quali business e professioni lo appoggiano di più: avvocati e società legali($6.160.839), finanza e investimenti ($3.668.995), pensionati ($3.462.319), insegnanti e mondodell’istruzione ($1.560.989), settore immobiliare ($1.515.568)• A quali aziende o gruppi fanno capo le maggiori donazioni: Goldman Sachs ($311.228), LehmanBrothers ($226.550), Exelon (elettricità da centrali nucleari, $189.350), Sidley Austin (avvocati,$187.750), Citadel Investment Group (hedge funds, $168.650)• Finanziatori eccellenti (bundlers): Paul Tudor Jones II, gestore di hedge funds; David Geffen eJeffrey Katzenberg, DreamWorks; James Rubin, ex segretario al Tesoro di Bill Clinton; RobertWolf, Ceo dell’investment bank UBS; Penny Pritzker, ereditiera della famiglia fondatrice dellacatena Hyatt hotel; James Dinan, gestore dell’hedge fund York management; William Kennard,managing directore della societa’ di investimenti Carlyle Group • Lobbisti finanziatori (bundlers): 2,6% di tutti i bundlers.Semmai diventerà il nuovo Presidente USA, a chi credete dovrà rendere conto del suo futuro operato? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 8 su L'uomo della Provvidenza.

    Posted by:

    bè è sempre stato così, da mussolini a hitler a berlusconi... quando la gente ha paura preferisce CREDERE Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 9 su L'uomo della Provvidenza.

    Posted by:

    Cara Debora, grazie per questo post, che integra e aggiunge informazioni utili a quanto mi avevano ... spifferato :) Gordonfrancis. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 10 su L'uomo della Provvidenza.

    Posted by:

    rispetto a quale altro paese è il paragone, forse con l'eden? perchè se parliamo di quanto costano la benzina, le case, il cibo, il livello di vita medio, mettiamoci anche la borsa mi dite dov'è che dovrebbero emigrare gli americani per stare meglio. e la disoccupazione? 300.000 sussidi sono tanti? parliamo di 300 milioni di persone, non del Lussemburgo! i danni li ha fatti la Fed con la sua politica keynesiana, alla quale ormai credono solo Bernanke e i politici italiani Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 11 su L'uomo della Provvidenza.

    Posted by:

    Altro sintomo dell'isteria da fine dei tempi secondo me è il crescente numero di avvistamenti di UFO.Altri casi di avvistamenti in massa si ebbero negli USA degli anni '50, che vivevano nel terrore di un conflitto nucleare contro l'URSS che colpì a morte le vecchie certezze del popolo americano, appena uscito trionfatore dalla 2° GM e nell'URSS della fine degli anni '80 (spero di non essere l'unico a ricordarselo),in una situazione di depressione economica e di enormi tensioni politiche. Oggi gli avvistamenti avvengono quotidianamente in ogni parte del mondo, ma il caso più esemplare è quello del Giappone, con addirittura alti esponenti del governo sostenenti che il paese si deve armare(con le atomiche?) per respingere un'eventuale invasione di alieni.Considerando la situazione giapponese- che ha una densità di circa 350 abitanti per KM2 ed è totalmente dipendente da risorse che non possiede, sempre più scarse e su cui è tremendamente aumentata la competizione internazionale,come il petrolio e le risorse ittiche- per gli abitanti del paese del sol levante gli alieni sono in realtà più prosaici cinesi e coreani. Ma ammetterlo significherebbe il dover affrontare di petto la realtà e in una situazione incancrenita come questa è molto più semplice inseguire chimere .   Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 12 su L'uomo della Provvidenza.

    Posted by:

    Non escludiamo a priori l'esistenza di una vita extraterrestre!Ciò non toglie che i poteri sfruttino il fenomeno ufo per i loro fini..  Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 13 su L'uomo della Provvidenza.

    Posted by:

    "...Ciò non toglie che i poteri sfruttino il fenomeno..."Tutta colpa degli Illuminati, insomma. Come sempre. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 14 su L'uomo della Provvidenza.

    Posted by:

    \"Sorgeranno infatti falsi messia e falsi profeti, che faranno grandi miracoli e prodigi...\" (Matteo, 24:23) Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 15 su L'uomo della Provvidenza.

    Posted by:

    Toglilo quel paraocchi fausto, è un consiglio!Vedrai nei prossimi anni come ti illumini e ti svegli e ti accorgi che non siamo governati da gente che si candida per il nostro bene!Illuminati od oscurati che siano...  Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 16 su L'uomo della Provvidenza.

    Posted by:

    Boh...io tutta sta crisi non la vedo...gente che continua a spandere e spendere...nei week end tutti in vacanza...ristoranti sempre pieni che se non prenoti mangi col piffero...ma ndo sta sta crisi? Scritto il Date —

 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Crisis.blogosfere.it fa parte del canale Blogo News di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano